Impegno politico: roba vecchia?

TACCUINI RITROVATI

L’impegno politico dello scrittore può essere abbandonato?

Bassano del Grappa, giugno 2004

Può essere abbandonato

Sì, può essere abbandonato, se per “impegno” intendiamo tutto ciò che la parola ha indicato negli anni Cinquanta e Sessanta: un progetto letterario immediatamente legato a un progetto politico, immediatamente legato a un progetto di società; vedi l’ufficio politico di alcune case editrici negli anni Sessanta. Quel dibattito lì e quelle idee, sono completamente esauriti, e del resto si studiano nelle antologie scolastiche.

Non può essere abbandonato

No, non può essere abbandonato se per “impegno” intendiamo una dimensione etica del proprio fare, del proprio narrare; la ricerca di un comportamento possibile, di un essere persona, che non deve essere però un’etica predicativa ma un’etica che valga per chi la ricerca, e agisca su tutti gli altri mediata dalla narrazione. La dimensione di opposizione è naturalmente connessa e non può essere abbandonata. Solo che l’opposizione di una volta, quando l’orizzonte era fisso, consisteva soprattutto nel trovare una forma letteraria, una forma di vita, le più efficaci possibile per colpire i propri bersagli.

Orizzonte mobile e il Castello di K.

Oggi l’orizzonte è mobile e ciò cui ci si può opporre non costituisce un fronte unitario, ma è sfaccettato, sfuggente, forse vuoto, dove ti rispondono “okay, va bene”. In questo somiglia molto al castello di Kafka: se tu telefoni e dici:

<<Sono l’agrimensore>>

è molto probabile che ti rispondano: << Va bene, sei l’agrimensore >>.

Continenti mescolati

Insomma, oggi l’opposizione significa prima di tutto trovare di volta in volta il punto in cui farla, sapendo che quei punti sono dispersi su una mappa in cui i continenti sono del tutto mescolati. Da questo punto di vista, tra l’impegno politico che c’era decenni fa e quello che potrebbe esserci oggi c’è la stessa differenza che c’è fra un falco e un aquilone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...