Il giovane Törless ovvero la vigilia della guerra

L’autore di un solo libro

Robert Musil è generalmente considerato autore di un solo libro. L’uomo senza qualità, di fatto, è l’opera della sua vita, il traguardo verso il quale, come provano tra l’altro i diari, il suo spirito tese fino dalla prima formazione, pubblicato poi a cinquantadue anni. Se c’è libro, nella storia delle lettere moderne, che possiede carattere di unicum, questo è l’incompiuto romanzo di Musil.

Tuttavia Ulrich, il protagonista de L’uomo senza qualità, ha una sua preistoria, e questa è oggetto di un’opera a sé: Die Verwirrungen des Zöglings Törless – in Italia I turbamenti del giovane Törless o Il giovane Törless. Il libro, per la narrativa del novecento d’importanza fondamentale è da noi alquanto ignorato. Anche in Germania è lontano ad avere il riconoscimento che merita.

Nacque uno scrittore

Pubblicato nel 1906, Il giovane Törless è il primo romanzo di Robert Musil. Musil aveva a quel tempo ventisei anni e studiava a Berlino filosofia e psicologia sperimentale. Si era già laureato in ingegneria ed era approdato in Germania dopo una giovinezza trascorsa prevalentemente a Brno e a Vienna. Scrisse il racconto, come lui stesso ebbe a dire, per riempire i vuoti di noia cui lo induceva il lavoro scientifico. Nacque così uno scrittore: con Kafka, il più grande prosatore in lingua tedesca del novecento.

Quando cominciò la guerra?
La lettura de Il Giovane Törless nel 2020

Tutti sanno dire quando cominciò la catastrofe della seconda guerra mondiale, ma se chiediamo “quando iniziò la vigilia della guerra?” E proprio questa ricerca mi ha fatto apprezzare questo romanzo. Il Giovane Törless, dove Nietzsche e Dostoevskij si danno la mano, è un presagio della malattia che insidierà mortalmente l’anima tedesca col nazismo. Il quadro che Musil delinea dell’educazione che i giovani ricevevano nei collegi militari dell’epoca, da questo punto di vista non potrebbe essere più chiaro. Alla distanza, però, non è soltanto la rappresentazione realistica di quel mondo, con tutte le sue componenti di ambiguità e di morale disagio, che colpisce. Colpisce la decisione con cui il giovane romanziere ha costruito una folgorante parabola sul vischioso destino che unisce, sotto ogni cielo, vittime e carnefici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...